13.9.02021

uomo con le botti | © Pixabay

follia di genere

La follia di genere tedesca si sta diffondendo sempre di più e alcuni fiori stanno maturando nel processo. Poiché molti tedeschi di genere credono di avere anche una buona padronanza della lingua inglese, ora stanno diventando sempre più creativi e stanno anche valutando l'inglese; sebbene questa lingua, secondo l'ideologia di genere tedesca, non sarebbe stata necessaria.

Ora tutto ciò che dobbiamo fare è insegnare al resto del mondo che è corretto dire, ad esempio, master*in, teacher*in o learner*in. E se gli inglesi continuano a intromettersi, la Bundeswehr dovrà invadere il Regno Unito. Dopotutto, dove saremmo se i sessisti, i razzisti e gli sciovinisti inglesi continuassero a ignorare il genere tedesco!

Tasse

Le tasse servono principalmente a finanziare l'apparato statale in modo che possa svolgere i propri compiti. E se è socialmente sostenuto e politicamente deciso, puoi anche usare le tasse - a patto che siano sufficienti - per intrattenere desideri e hobby aggiuntivi.

Oggi si può rileggere che "L'evasione fiscale ci tradisce tutti“. Purtroppo questa è solo una metà della verità e quindi il vero tradimento di tutti noi.

Perché giusta è quell'evasione fiscale , lo sperpero fiscale è allo stesso modo un imbroglio sulla società nel suo insieme.

Per cui in Germania anche il più piccolo evasore fiscale viene demonizzato e giudicato, mentre i più grandi evasori fiscali vengono premiati e ben ricompensati!

Questo trattamento fiscale tedesco non è solo del tutto illegittimo, ma in definitiva anche altamente criminale. E questo significa anche che la maggior parte dei cittadini colpiti non diventa evasore fiscale, ma in realtà "evasore fiscale" - fugge da un sistema di ingiustizia fiscale.

Non parlo nemmeno di come siamo tassati noi cittadini, cioè ricchi e "poveri" per niente, e il resto eccessivamente. Ciò significa che il nostro sistema fiscale è una doppia ingiustizia fiscale!

fatti

Devi guardare i fatti in faccia. Heilbronn semplicemente non è pronta per esporre pubblicamente l'arte in città. Questo potrebbe essere osservato di nuovo nel fine settimana, quando le nostre "docce" sul Wilhelmskanal sono diventate per la seconda volta vittime di antisociali.

Se vuoi esporre l'arte pubblicamente qui, ha senso che le opere d'arte abbiano una sorta di "carattere spazzatura" perché i nostri rivoltosi non le noteranno nemmeno.

Questo è probabilmente il motivo per cui la nostra amministrazione comunale sta ora creando luoghi dove sedersi e bere ovunque in città in modo che lo spazio urbano diventi davvero "accogliente".

Questo ha certamente il suo fascino quando il tempo è bello; ma bisogna aspettare e vedere come questa nuova "intimità del villaggio" influirà sulla brutta stagione, perché poi i tanti - allora inutilizzati - impianti per mangiare e bere potrebbero diffondere una tristezza completamente nuova.

Ciò è poi rafforzato dai numerosi posti liberi negli edifici commerciali. Dopotutto, quale cliente, acquirente o addirittura acquirente vorrebbe arricchire la propria esperienza di acquisto dovendo affrontare un percorso ad ostacoli con i propri acquisti, anche attraverso Kiliansplatz, e correre sempre il rischio di essere investito da veicoli di ogni tipo.

Per escludere quest'ultimo, le grandi città hanno in realtà le cosiddette "miglia alimentari" separate e generose miglia per lo shopping per dare una scelta a cittadini, visitatori e ospiti.

Heilbronn ha lo spazio per questo senza se e senza ma!

Sülmerstrasse e Fleinerstrasse, inclusa Kiliansplatz, potrebbero essere ampliate nella via dello shopping di Heilbronn, la più grande dell'intero Unterland, dove non solo i power shopper possono passeggiare indisturbati e comodamente da un negozio all'altro.

E il miglio del Neckar potrebbe essere ampliato in un "miglio del cibo" culinario e possibilmente includere anche le strade laterali. L'Untere e l'Obere Neckarstrasse sarebbero così comode e accoglienti che anche i ciclisti più duri spingerebbero le loro biciclette.


sito del giorno

Associazione dei contribuenti

"Chi paga le tasse vuole la parsimonia."


compleanno del giorno

Roald Dahl

Posta un commento

Ihre E-Mail-Adresse wird nicht Veröffentlicht. I campi obbligatori sono contrassegnati con * segnato