21.3.02022

uomo con le botti | © Pixabay

Corridore

Da studente di 16 anni, ho usato i miei risparmi per acquistare la mia bici da corsa. A causa delle mie brutte esperienze con il ciclismo, è stato utilizzato nuovamente durante i miei studi per semplificare alcuni percorsi nel campus e per l'ultima volta da me come comandante di compagnia per entrare rapidamente nell'area tecnica.

Da quel momento in poi, ha continuato a muoversi e la mia dolce metà mi chiedeva al più tardi dopo ogni secondo movimento perché stava ancora occupando spazio in un posto completamente inutile. E ad un certo punto non era più un problema.

Oggi il mio più piccolo ha trovato la bici in garage e ha iniziato ad armeggiare con essa. Ricordo che un compagno lo fece l'ultima volta nel 1990 e si assicurò che le gomme e le pastiglie dei freni fossero sostituite. Come sembra in questo momento, è abbastanza per montare gomme nuove se necessario. Il resto funziona ancora perfettamente, con mio stupore. Bene, potresti ancora rispolverarlo e magari lavarlo via, ma sarebbe una novità per questa bici.

Cieco attivismo

Fino a poco tempo, era un dato di fatto (anche un orientamento politico federale) che ci vogliono dieci anni buoni per iniziare una guerra come quella in Ucraina. I nostri politici hanno deliberatamente (!) deciso di ignorare ogni indicazione di preparativi e annunci di guerra, da un lato per la vicinanza ideologica al "fratello socialista" e dall'altro perché si guadagna abbastanza bene e non solo guardando il in un altro modo e nello stesso momento in cui potrebbe inscenare un "appeasement politici".

Tuttavia, è solo logico che uno abbia consapevolmente sabotato le proprie capacità di difesa e di alleanza, perché è così che si ha il successo bellico di Vladimir Putin garantito, e poteva sperare che tutti si piegassero molto rapidamente al potere del fatto (SBZ, Ungheria, Cecoslovacchia, Georgia, Crimea, Siria...) e si potesse tornare molto rapidamente alla normalità.

I nostri politici professionisti questa volta hanno commesso un errore, perché non hanno tenuto conto del fatto che gli ucraini non avrebbero solo voluto essere sacrificati (ammetto di essere sorpreso anche io!) e che l'opinione e la simpatia del mondo - almeno quella di il mondo libero - troppo rapidamente lo ha favorito L'Ucraina (buon lavoro mediatico!) ha dato una mancia.

Ora che i politici responsabili di questo devono temere per la prima volta di essere messi sul banco degli imputati anche loro, cioè quello della Corte internazionale di giustizia, agiscono sopra le righe e agiscono alla cieca. Vuoi evitare di essere ritenuto responsabile dei tuoi stessi crimini con ogni mezzo necessario.

E così è stato per il presidente ucraino politicamente inesperto – ma modello, se non modello, politico – Volodymyr Zelenskyj la condanna a morte, non solo Vladimir Putin opporvisi, ma anche permetterci di chiamare i fatti con il loro nome e denunciare pubblicamente i nostri politici di professione; questi verseranno lacrime di coccodrillo al suo funerale.

E tutti noi che siamo un po' meno sofisticati dobbiamo ora, piaccia o no, riconoscere che siamo sull'orlo di una guerra mondiale, come non lo siamo più dal 1961, e che eventuali reazioni affrettate potrebbero portare all'innesco di uno.

Ucraina, Georgia, Bielorussia e altri paesi sono stati venduti da noi alla Federazione Russa nel 2008 (ricorda!) e fino al 2021 la maggior parte degli esperti ha scritto che l'Ucraina avrà una possibilità di sopravvivere solo se ci riuscirà, per logorare il Aggressori russi in una piccola guerra molto lunga, come gli afgani prima di loro. L'unica cosa che resta da fare al mondo libero è sostenere gli ucraini al meglio delle sue capacità, provvedere ai rifugiati e distruggere economicamente la Federazione Russa e isolarla politicamente. Anche questo lo sa Vladimir Putin e deve aver fatto i compiti. Ora dobbiamo aspettare e vedere se riuscirà a portare di nuovo a suo favore l'opinione pubblica mondiale, in parte attraverso i suoi orchi?

Che questo gioco costerà la vita a un massimo di 2 milioni di ucraini è stato preventivato in anticipo sia da Putin che dai nostri politici professionisti! E quindi è del tutto concepibile che entrambe le parti (l'Ucraina è "solo" la pedina) vogliano eludere le proprie responsabilità intensificandosi al punto di una terza guerra mondiale quando è il momento giusto.

E per quanti trilioni di euro di denaro dei contribuenti il ​​Presidente della Commissione ei capi di Stato e di governo dell'Ue possano ora buttare dalla finestra, almeno non possono più sottrarsi alla loro responsabilità morale. La morte di innumerevoli cittadini innocenti, siano essi bambini o soldati, grava sulle loro spalle!

lettura di giornali

Leggere il quotidiano questa mattina e guardare i social mi ha davvero rovinato l'inizio della settimana. Ho dovuto vivere un flashback sulla Guerra Fredda!

Non importa dove guardassi, che si trattasse di lettere all'editore o annunci di eventi, i troll sovietici e i nazisti a sangue blu non potevano essere trascurati e srotolavano l'intero programma della propaganda di guerra russa. La Federazione Russa non ha più bisogno di ambasciate o stazioni televisive per diffondere la sua visione delle cose in Germania. Gli agitatori responsabili provenienti dalla Russia devono solo stare attenti che gli orchi tedeschi non vadano troppo lontano e allo stesso tempo invitino pubblicamente a Putin per sterminare i bambini "fascisti".

Da oggi seguirò la terminologia di JRR Tolkien, che già vedeva questo essere umano nel suo mondo fantastico della Terra di Mezzo come un esecutore volontario delle forze del male e così faceva rivivere un'antica conoscenza dell'antichità.

Per non lasciare qui false impressioni, in fondo non ho niente contro i "ragazzi senza patria", soprattutto quando si considerano cittadini del mondo e denunciano l'esistenza delle nazioni come un'aberrazione dell'umanità. Rendo anche i miei omaggi a ogni obiettore di coscienza, soprattutto quando egli stesso opera pacificamente per le persone. E porgo il mio massimo rispetto a quegli obiettori di coscienza che, anche in zone di guerra, rischiano la propria vita per salvare vite umane.

Sfortunatamente, ho dovuto rendermi conto molto presto che molti "obietori di coscienza", "attivisti per la pace" o "senzatetto" sono semplici orchi che non perdono occasione per lanciare pietre contro agenti di polizia, dare fuoco a bombe molotov o ai tubi dei freni di soldati e soccorritori Tagliare e allentare i dadi delle ruote. Il più delle volte sono loro che diffamano tutto e tutti nei media che parlano a favore del nostro Paese, della stessa democrazia o di qualsiasi forma di cooperazione internazionale.

Se ancora non sai come avvistare gli orchi? Il modo migliore per riconoscere questo è che non importa cosa vada storto in qualsiasi parte del mondo, secondo loro, "gli americani sono da biasimare." Questo non significa che gli umani in sé, perché ovviamente ci sono anche i "bravi ragazzi". " [orchi], come B. Donald Trump, ma gli orchi in genere significano semplicemente tutto ciò che l'America rappresenta: libertà, democrazia, pari opportunità e responsabilità personale.


pezzo di opinione del giorno

Gioacchino Kaeppner scrive oggi sotto il titolo “eroi e bulli' su alcuni orchi, come Soren Bartolo dalla SPD, la politica federale. Abbastanza aperto come giornalista.


compleanni del giorno

Karl Wilhelm Gerusalemme e Johann Sebastian Bach 

Puoi supportare questo blog su Patreon!

Posta un commento

Ihre E-Mail-Adresse wird nicht Veröffentlicht.