7.9.02022

Foto in primo piano: il municipio di Heilbronn in acrilico di Wolfgang Loesche

Sistema di parcheggio e controllo del traffico

Giusto in tempo per il 50° Heilbronner Weindorf, ho ricevuto un comunicato stampa dalla città di Heilbronn, che spiega più dettagliatamente il nostro nuovo sistema di parcheggio e controllo del traffico. L'ho fatto ovviamente qualche giorno fa notato la sua corsa di prova.

In ogni caso, le informazioni su questo nuovo progetto di punta di Heilbronn sono buone e non vedo l'ora di vedere come si dimostrerà nella vita di tutti i giorni.

Il nuovo sistema di guida al parcheggio e al traffico ora sostituisce il modello precedente, che ha già 20 anni: il tempo vola! Oltre agli otto parcheggi multipiano esistenti, ne collega anche altri tre. Sono stati aggiunti i due parcheggi multipiano Bildungscampus Mitte e Ost e l'ampio parcheggio sulla Bahnhofstrasse.

Il sistema è composto da un totale di 31 posizioni di segnaletica dinamica con display di spazio rimanente e inoltre - l'avevo già preso in giro - più di 21 tabelloni a testo libero posizionati sulle più importanti strade di accesso all'area cittadina.

E ora conosco anche il segreto degli anelli di parcheggio verdi e rossi, con i cartelli ad anello di parcheggio rossi che dirigono il traffico in senso orario attorno a questo anello e quelli verdi in senso antiorario. Ciò dovrebbe rendere più facile per gli utenti della strada orientarsi nella rete stradale di Heilbronn.

Sfortunatamente, la mia domanda non ha avuto risposta sul perché ci sono anche segni che ci ricordano una buona trentina di volte che siamo a Heilbronn. Ma apprendiamo che il nuovo sistema di parcheggio e controllo del traffico è costato 1,7 milioni di euro, con il 50% del finanziamento del Ministero federale dei trasporti e delle infrastrutture digitali nell'ambito del programma di finanziamento "Digitalizzazione dei sistemi di trasporto municipali" - spero che venga pagato anche per .

Darò sicuramente un'occhiata più da vicino al nuovo sistema nei prossimi mesi e forse poi scoprirò quanto ci costa mantenere questo sistema e quanti dipendenti della città saranno necessari per il suo funzionamento, perché 21 vogliono tabelloni a testo libero essere giocato ogni giorno! Presumo che non otterremo alcun finanziamento dal governo federale per questi costi di gestione.

E quindi non possiamo che sperare che questo investimento di milioni di persone offra almeno un po' più di comfort a chi cerca un posto auto. Tuttavia, temo che la maggior parte di loro continuerà a girare instancabilmente per Heilbronn in cerca di parcheggi gratuiti.

Chissà, forse i dipendenti comunali responsabili potranno insegnare a questi parcheggiatori un po' più di consapevolezza ambientale e anche più considerazione per gli Heilbronner che vivono in centro città con i nuovi tabelloni a testo libero. Allora questo nuovo sistema di parcheggio e controllo del traffico sarebbe stato sicuramente utile per tutti.

Rimani sintonizzato...

Consiglio

Ieri ho avuto degli ottimi colloqui bilaterali, durante i quali sono stato... una coincidenza? - è stato chiesto da due parti che avrei interpretato le cose a Heilbronn in modo troppo negativo. L'ho notato anch'io, quindi sono un po' sorpreso di quanto velocemente io - in realtà un ottimista senza speranza - sia diventato un "sarcastico" dal mio ritorno a Heilbronn.

Come già accennato, non basta solo affrontare i problemi, bisogna anche (volere) fare qualcosa al riguardo. Ma se le soluzioni locali si avvicinano sono "l'abbiamo sempre fatto in questo modo" o "è sempre stato così", ma le tue stesse richieste di cambiamento stanno diventando più grandi (città della conoscenza), più meravigliose (città dello spazio) e più urgenti (università città), allora devi solo chiedere cosa c'è che non va. A questo proposito, già Albert Einstein hanno detto (sono felice di un riferimento alla fonte):

"La definizione di follia è fare sempre la stessa cosa e aspettarsi risultati diversi".

Albert Einstein (attribuito)

Si potrebbe, specialmente me, vivere ancora abbastanza bene con quello. Sfortunatamente, tuttavia, i coltelli vengono affilati molto rapidamente a Heilbronn quando i cittadini vogliono fare qualcosa per tutte le persone a Heilbronn su base volontaria e completamente disinteressata. E così non è passato inosservato che ho cercato per ben 20 anni e alla fine quasi disperatamente di mantenere viva l'Europa come punto di incontro. Un'istituzione che è stata fondata prima della mia epoca da persone visionarie di Heilbronn e il cui mantenimento è la mia responsabilità come presidente distrettuale dell'EUROPA-UNION.

La tragedia non è che lo sia il luogo d'incontro L'Europa non esiste più, ma tra l'altro anche altri eventi simili più piccoli sono scomparsi e puoi sicuramente vedere un sistema dietro di loro. Questo combinato con altri fatti come B. che non ci sono cittadini di Heilbronn con un passato migratorio nel consiglio municipale, Heilbronn è ora probabilmente l'unica grande città in Germania che non ha costruito la sua sinagoga, dove la nuova costruzione di una moschea esistente provoca eccitazione nell'intero consiglio municipale, Le bandiere europee contro tutte le regole e le leggi si trovano a malapena nell'area della città o non si trovano affatto e tutti i segni esistenti di un'Europa comune (es. Europaplatz) vengono lentamente ma inesorabilmente smantellati e le città industriali dubitano!

Heilbronn non deve diventare una città spaziale e di certo non una metropoli di un qualche tipo di fantasia, basterebbe se diventassimo di nuovo il cuore e l'anima dell'Unterland.

E se stai già cercando volontari ovunque, allora dovresti sostenerli nel loro lavoro di volontariato e non ostacolarli con argomentazioni fragili, perché fanno tutto questo gratuitamente, per lo più senza indennità di spesa o altre retribuzioni.

E così ho davvero preso a cuore i discorsi di ieri, finché non mi è stato detto che il punto d'incontro europeo, che è costato alla città meno di 20 euro, era completamente troppo caro e avrebbe potuto essere organizzato molto più economico e molto meglio. Il sarcastico in me è solo registrato: "Fallo, non parlare!"

Gazzetta ufficiale

Oltre all'Heilbronner Voice, che molto raramente si trova gratuitamente nella casella di posta, puoi, che ti piaccia o no, anche estrarre l'eco gratuito dalla casella di posta. Nel frattempo ne ho fatto i conti, soprattutto perché anche la Gazzetta ufficiale ne è regolarmente stipata.

E così di tanto in tanto guardo anche all'Echo e sono felice di vedere che non consiste solo nella pubblicità. E così l'Echo è un'alternativa per chi non può o non vuole pagare un abbonamento vocale; anche la passeggiata quotidiana alla vetrina sul viale non è per tutti.

La Gazzetta Ufficiale è ora disponibile anche in formato digitale, quindi oggi ho avuto l'opportunità di sfogliarla un po' prima. Tutto sommato, la rivista è cambiata molto in meglio nel corso degli anni e puoi trovare le cose che ti interessano di più molto rapidamente, una piccola cosa che non dovrebbe essere trascurata!

Ma oggi sono stato particolarmente contento di poter leggere sulla Gazzetta Ufficiale anche cose che non passano necessariamente per autopromozione. Ed è questo che distingue giornali e giornali dalla pubblicità, ovvero che, oltre alla pubblicità, forniscono anche informazioni e almeno ogni tanto mettono il dito sulla ferita. Un mondo in cui tutte le informazioni e le opinioni sono solo positive non può e non esiste!

Ecco perché penso che l'articolo di oggi di Michele Ebert nell'Heilbronner Stadtanzeiger (7.9.2022 settembre 2: XNUMX) dal titolo "Davvero disgustoso" quasi per rivoluzionario - e in senso positivo!

E sì, abbiamo un problema con i rifiuti a Heilbronn! — Sono ancora fermamente convinto che ciò sia causato da un problema educativo e di educazione. Quindi dobbiamo prendere misure drastiche fino a quando il livello generale di istruzione a Heilbronn consentirà di passeggiare senza immondizia a Heilbronn. Conoscere il problema non basta! E quindi sono d'accordo Michele Ebert pienamente d'accordo quando conclude il suo rapporto con quanto segue: "Per i visitatori di Heilbronn, non è stata sicuramente una buona impressione di Käthchenstadt..."


Deve essere adesso!

Se i cittadini di Heilbronn riferiscono in modo troppo negativo, questo è un male!

Se i consigli municipali di Heilbronn "inviano richieste di omicidio" o "diffondono merda", d'altra parte, va benissimo.

Probabilmente sono l'unico di Heilbronn che si oppone.

Post su Facebook di un consiglio comunale il 6.9.2022/XNUMX/XNUMX