Gratitudine

Foto del post: bandiera degli Stati Uniti | © Pixabay

E ancora una volta dobbiamo riconoscere - cosa che la maggior parte dei tedeschi certamente non farà di nuovo - che noi europei e soprattutto noi tedeschi saremmo stati da tempo tra le braccia del comunismo sovietico, non importa quale sia la forma attuale, senza gli americani.

I nostri amici americani hanno svolto i compiti negli ultimi giorni e stanno trasferendo le loro truppe in Europa a caro prezzo. Compresi quelli a cui hanno recentemente promesso che un giorno potranno riprendersi.

US-Präsident Joe Biden Così facendo, non solo adempie ai suoi obblighi contrattuali, ma compensa anche le carenze e le evidenti inadempienze contrattuali da parte di noi tedeschi con il suo budget e con l'aiuto dei suoi concittadini statunitensi.

E cosa stanno facendo il nostro governo e i parlamentari in questa situazione difficile e pericolosa? Stanno discutendo su come la Bundeswehr possa alleggerire ulteriormente le nostre amministrazioni e chi è autorizzato ad arricchirsi questa volta dal budget militare, che ora è destinato ad essere aumentato; una buona possibilità per i politici dell'Unione recentemente espulsi di ottenere di nuovo gli honeypot.

È difficile immaginare che un cancelliere tedesco dia ai nostri partner dell'alleanza un sostegno così massiccio. Sospetto che non sarebbe mai uscito vivo dal Bundestag.

E se gli americani notano questa contrattazione europea, che ancora una volta viene portata avanti a proprie spese, non dovrebbe sorprendere se un nuovo presidente degli Stati Uniti dirà presto addio alla NATO e all'Europa per sempre.

Cosa possiamo fare noi cittadini? Almeno dovremmo mostrare la nostra gratitudine ai soldati statunitensi che presto saranno ritrovati di nuovo in tutta Europa.

E forse non sarebbe una cattiva idea alle prossime elezioni votare attori o altri cittadini che, oltre alla politica, hanno anche la propria vita e, soprattutto, la conoscono.


"RESPONSABILITA', n. Un peso staccabile che si sposta facilmente sulle spalle di Dio, del Fato, della Fortuna, della Fortuna o del prossimo. Ai tempi dell'astrologia era consuetudine scaricarlo su una stella."

Ambrose Bierce, Il dizionario del diavolo (2020 [1911])

Posta un commento

Ihre E-Mail-Adresse wird nicht Veröffentlicht. I campi obbligatori sono contrassegnati con * segnato