Palazzo del Parlamento a Vienna

Giornata dell'Europa 2017

Foto in evidenza: Palazzo del Parlamento a Vienna | © Curiosity Nose su Pixabay

“Fortunatamente siamo uniti”, diceva la dichiarazione di Berlino dei capi di Stato e di governo dell'Ue nel 50° anniversario della firma del Trattato di Roma nel 2007. Ho scritto a questo punto, “la storia di successo europea continua. … La pace e la libertà sono diventate da tempo una cosa ovvia per noi europei”.

In quest'anno, un anno di numerose fatali elezioni europee, tali scelte di parole portano in un momento di incessanti attacchi da parte di una dittatura presidenziale russa al mondo libero e la deriva degli Stati vicini amici nel totalitarismo, così come un previsto quattro anni "senza testa" del nostro più importante alleato e partner, probabilmente nessuno più sulle labbra e nemmeno sulla carta!

Tuttavia, i seguenti fatti rimangono validi: le risorse del nostro mondo sono limitate e la maggior parte di esse può essere trovata al di fuori dell'Europa. La quota europea della popolazione mondiale continuerà a diminuire e presto scenderà al di sotto del 5%. La prosperità accumulata in Europa e le infrastrutture, che sono ancora esemplari, motivano molti diseredati e senza speranza provenienti da tutto il mondo a cercare fortuna in Europa. La competenza tecnologica e l'innovazione, d'altra parte, stanno lentamente ma inesorabilmente migrando dall'Europa e verso le regioni che vogliono e sono in grado di offrire condizioni di vita migliori alle persone ad alto rendimento e disponibili.

Populismo, nazionalismo e totalitarismo non sono concetti che possono affrontare le sfide sopra elencate o offrire soluzioni praticabili per assicurare almeno un futuro ai popoli e agli stati europei e, se possibile, in libertà, pace e prosperità.

Invito pertanto tutti i cittadini responsabili, i democratici e i federalisti europei a respingere chiaramente i Putin, i Trump e le Le Pen di questo mondo e ad essere maggiormente coinvolti nelle strutture e nei processi democratici e sociali della nostra Europa comune. Se non ora, quando?!

L'EUROPA-UNION Heilbronn e la nostra organizzazione giovanile, i Giovani Europei - JEF Heilbronn, offrono molte opportunità di impegno. Per favore, usali prima che sia troppo tardi per tutti noi! Partecipa ai nostri eventi e azioni, leggi i nostri appelli e dichiarazioni e, se possibile, diventa un nostro membro, un membro del più grande movimento di cittadini per un'Europa libera, pacifica, unita, democratica, federale e prospera.

Sappiamo tutti che l'impegno è lavoro e richiede tempo. Sabato 13 maggio 2017 a Kiliansplatz a Heilbronn, dove celebriamo quello che oggi è il 28° Meeting Place europeo con decine di migliaia di Heilbronner e i loro ospiti, dimostriamo che il vostro impegno può anche produrre esperienze personali molto positive L'Europa unita in diversità e quindi per il futuro dei nostri figli e nipoti!


"Ogni persona prende i limiti del proprio campo visivo per i limiti del mondo".

Arthur Schopenhauer,  Osservazioni psicologiche (Studi sul pessimismo)

Posta un commento

Ihre E-Mail-Adresse wird nicht Veröffentlicht.