Motivo dello stato: Violazione del contratto

Foto di approfondimento: Bandiera del Consiglio d'Europa e dell'UE | © Pixabay

"Cosa m'importa dei pettegolezzi di ieri? ... Nessuno può impedirmi di diventare più intelligente ogni giorno." 

Konrad Adenauer, parole comunemente attribuite

Quelle parole esistono da decenni Konrad Adenauer attribuito, e probabilmente ogni politico tedesco professionista, indipendentemente da quale partito, ha fatto di questo il proprio credo. Questo ha lo scopo di segnalare agli elettori che questi politici sono sempre flessibili e sempre disposti a imparare.

Nel frattempo, ogni cittadino sa davvero che non si può più credere alle dichiarazioni e nemmeno alle promesse dei politici di professione. Questo tipo di inganno politico e elettorale ha un tale successo che è già diventato la norma nella maggior parte delle democrazie, anche se ora siamo solo nella media in questo senso. Perché i rappresentanti più noti di questo genere dovrebbero attualmente provenire dagli Stati Uniti (Donald Trump) e il Regno Unito (Boris Johnson) venire.

E così non ci si aspetta più nessun cittadino che un politico professionista faccia dichiarazioni verificabili. Al contrario, quanto più audaci e assurde sono le sue bugie, tanto più popolare diventa il corrispondente politico professionista; e sta diventando sempre più comune che i politici in carriera più pericolosi siano quelli che si ostinano a essere onesti a metà, perché proprio questa è la prova della loro insincerità.

Anch'io ho dovuto imparare che quei politici di professione che, senza che me ne venga nemmeno chiesto, devono spiegarmi continuamente che non commettono frodi contabili né risiedono nelle stanze più piccole, fanno esattamente quello che rifiutano con tanta veemenza.

Ma niente di tutto questo conta, perché viviamo tutti in comunità legali e la stretta di mano è stata da tempo sostituita da contratti e accordi scritti. Abbiamo così tanto successo e onestà in questo che possediamo tanti avvocati e studi legali quante sono le spiagge in riva al mare.

E così i contratti si celebrano qui come feste alte nelle chiese; non ci sono altri argomenti per giorni, non appena i politici professionisti negoziano e finalmente decidono gli accordi di coalizione. Questo è superato solo quando si tratta di trattati statali in cui interi governi promettono la luna ad altri governi.

Alcuni di noi potrebbero aver avuto i nostri dubbi quando è diventato sempre più evidente che i nostri governi, qualunque essi siano, raramente, o almeno in modo molto selettivo, rispettano i trattati (i trattati dell'Unione europea possono servire da buon esempio), e certamente non quelli cose come Ad esempio, l'obiettivo del 2% all'interno della NATO, che hanno "solo" promesso a tutti a livello internazionale, e persino il nostro Cancelliere federale ha recentemente promesso al mondo intero come obiettivo minimo nel Bundestag!

Ma quello era solo il pettegolezzo sciocco di ieri! E come ho detto, nessun contratto.

Le cose sono andate diversamente da ieri con il nostro lodato ministro della rappresentanza proporzionale, il ministro degli Esteri Annalena baerbock all'improvviso non solo considera le convenzioni europee come ricette superate (!), ma le ritira ufficialmente Accordo di coalizione in cui più Europa è stata elevata all'obiettivo assoluto dichiarato di questo governo federale - con che gioia e follia i partner della coalizione si sono fatti celebrare per questo da tutti, dentro e fuori la Germania! Che spettacolo hanno organizzato per mesi!

Anche i Verdi si sono fatti celebrare come europei confessati, oltre che per decenni come ambientalisti. E l'SPD ha persino utilizzato un programma di partito del 1925 per fingere fervente entusiasmo per l'Europa. Solo il FDP ha mostrato un minimo di onestà, poiché è noto che l'Europa fa tutto tranne che danneggiare l'economia.

Ora sappiamo meglio: gli inadempimenti contrattuali sono il nuovo credo della politica professionale! Non puoi più creare uno stato solo con le bugie. La Frankfurter Allgemeine Zeitung scrive:

"Baerbock si allontana dalla convenzione per le modifiche ai trattati Ue"

FAZ, 21.06.2022/17/26-XNUMX:XNUMX

Ciò che è allarmante è la retorica di Bearbock, in cui descrive una convenzione come una metodologia obsoleta che, come tutto il resto del corpo dei trattati dell'UE, è il sostentamento delle nostre democrazie europee. Qualunque cosa si possa pensare dei singoli strumenti dei Trattati, essi sono l'attuale base commerciale dell'Europa e le Convenzioni sono le procedure appropriate per modificare i Trattati.

Con ciò, il politico dei Verdi dichiara nullo l'accordo di coalizione en passant, il che scuoterà pochissime persone in Germania e farà anche esplodere l'entusiasmo della maggior parte dei politici dell'Unione, perché i vasi di alimentazione sembrano riavvicinarsi, ma sta attualmente inviando un segnale disastroso all'Europa!

Il Consiglio europeo si riunisce domani e dopodomani. In realtà, dovrebbe essere discussa anche una risoluzione del Parlamento europeo che chiede la convocazione di una convenzione. Allo stato attuale delle cose, domani non sarà una decisione sulla convocazione di un convegno!

 "La conferenza [sul futuro dell'Europa] dovrebbe sfociare in una convenzione costituente e portare all'ulteriore sviluppo di uno Stato europeo federale, organizzato anche in modo decentrato secondo i principi di sussidiarietà e proporzionalità e basato sulla Carta dei diritti fondamentali”.

accordo di coalizione, punto VII

Nel bene e nel male, ora dobbiamo riconoscere che l'Europa non esiste per noi! La tutela dell'ambiente per noi non esiste! Non ci sono buoni salari per noi! Non esiste un futuro sicuro per noi! E nemmeno per noi c'è protezione contro una nuova guerra!

Ma abbiamo molti politici professionisti felici - e cosa si può chiedere di più?


Prima della riunione del Consiglio europeo del 23 e 24 giugno 2022, Europa-Union Germania, insieme ad altre associazioni europee, fa appello al governo tedesco affinché si attenga agli obiettivi politici europei stabiliti nell'accordo di coalizione. L'obiettivo dichiarato del governo federale era quello di convocare una Convenzione europea con l'obiettivo di realizzare riforme dei trattati idonee ad accrescere la capacità di azione dell'Unione Europea e, in particolare, ad affrontare i problemi derivanti dal principio dell'unanimità.

Clicca qui per la dichiarazione congiunta delle associazioni europee...

Puoi supportare questo blog su Patreon!

Posta un commento

Ihre E-Mail-Adresse wird nicht Veröffentlicht.