Trasparenza

Foto del post: Trasparenza | © Shutterstock

Se vogliamo salvare le nostre democrazie, dobbiamo garantire la totale trasparenza, non solo nelle decisioni politiche, ma anche nei fondi pubblici, senza se e senza ma.

Perché ogni democrazia sostiene l'appoggio del sovrano, ergo tutti noi! E ogni democrazia cade quando perde il sostegno dei cittadini. La democrazia vive solo di e con una sufficiente partecipazione dei cittadini. E affinché i cittadini non solo possano essere coinvolti, ma vogliano anche farlo di più, è necessaria la totale trasparenza in tutta l'azione pubblica.

Come esempio recente di come non farlo, si possono citare gli eventi che circondano la RBB e il NDR. Come esempio locale, cosa sta succedendo intorno al ponte BUGA.

Ecco perché - e sarebbe così facile! — dobbiamo fare in modo che tutti i bilanci pubblici siano elencati sui siti web delle amministrazioni competenti, in un modo facilmente comprensibile per il pubblico.

Ciò include anche tutti i costi di ogni singolo luogo di lavoro pubblico, progetto e oggetto, e questo è elencato in modo molto sorprendente.

Oltre al nome e alla funzione di impiegato comunale fino al Presidente Federale, il cartellino del prezzo è obbligatorio, quello che ci costa questo lavoro all'anno. Questo potrebbe anche essere attaccato in modo molto sorprendente a ogni ufficio proprio sotto la tradizionale targhetta.

E l'avevo già scritto, anche su ogni ponte, ogni scuola o altro edificio, ma diviso in costi di acquisto e costi di manutenzione e munito di un QR code, dove chi vuole può avere maggiori informazioni fin nei minimi dettagli.

Indipendentemente dai servizi assegnati dal settore pubblico, anche i costi e il destinatario del denaro devono essere elencati nel modo più evidente possibile in loco.

Questo rende tutti i cittadini consapevoli di quanto valgono effettivamente le cose e di dove vanno i nostri miliardi di tasse ogni anno; ma anche perché noi cittadini paghiamo tasse e dazi a tutti!

E questa trasparenza porterà senza dubbio anche a discussioni sulla necessità dell'uno o dell'altro ponte o dell'uno o dell'altro posto o servizio.

Ed è proprio così che creiamo quei cittadini responsabili nel medio-lungo termine di cui ogni democrazia vive e ha sempre sognato.

Non c'è dubbio che ciò garantirà anche che ciò porti a una minore cattiva gestione e in alcuni casi anche a una minore corruzione nella nostra società, il che a sua volta è di grande beneficio per tutti gli interessati.

Naturalmente, questo inizialmente irriterà alcuni concittadini affermati o meno flessibili, ma dobbiamo accettare questa lacuna per poter rendere le nostre democrazie adatte al futuro.