23.5.02022

Foto del post: Municipio Heilbronn | © Shutterstock

"Andremo dove siamo chiamati"

Uno sviluppo sorprendente, almeno per me, sta emergendo tra i repubblicani statunitensi per le primarie del 2024. Mike Pence secondo un rapporto del New York Times (23.05.2022/XNUMX/XNUMX), non ha escluso, nemmeno contro uno Donald Trump per competere nella prossima corsa per la presidenza degli Stati Uniti.

Si è giustamente risentito dell'ex presidente degli Stati Uniti per aver voluto vederlo sulla forca. E ora insiste per sostenere ufficialmente un candidato repubblicano in Georgia che sta correndo contro un altro repubblicano scelto da Trump.

L'articolo pertinente di Jonathan Martin vedi il New York Times giusto qui. [Potrei inoltrare questo articolo a un massimo di altre dieci persone; breve email a me]

progetto di costituzione

Senza una propria costituzione, nulla verrà da uno Stato federale europeo. Questa è stata la ferma convinzione dei costituzionalisti tra i federalisti europei fin dall'inizio. Ed è per questo che da alcuni decenni cercano ancora e ancora di convincere l'Europa a convocare una convenzione costituzionale che crei una costituzione comune per uno stato federale in Europa.

Da allora, i costituzionalisti più instancabili hanno redatto costituzioni a beneficio dei cittadini dell'Unione. Alcuni degli autori sognano anche che i loro progetti di costituzione vengano adottati dai singoli Stati membri e dalle loro popolazioni.

Javier Giner l'altro ieri ha messo nel forum una simile bozza di costituzione e sarà sicuramente felice se i lettori del blog non solo prenderanno nota di questa bozza, ma la commenteranno. E se ti piace questa bozza di costituzione o se vuoi sostenere gli sforzi dei suoi autori, puoi anche firmare lì una petizione corrispondente.

principali stazioni ferroviarie

Hai fatto di tutto per decenni per convertire una stazione centrale a tutti gli effetti in una migliore stazione della S-Bahn e poi sei sorpreso che nessun treno reale si fermi più. Puoi capirlo, ma non è necessario.

Dal 1945 noi di Heilbronn non siamo stati in grado di garantire che entrambi i collegamenti ferroviari con Würzburg e Karlsruhe siano costantemente a due corsie. E il legame con Mannheim ha costretto le persone a fare soggiorni involontari per decenni. Il collegamento con Norimberga è stato più o meno chiuso, per non parlare del fatto che questo importante collegamento ovest-est (Mannheim - Norimberga) sarebbe stato elettrificato in tutto. Solo il collegamento con Stoccarda funziona ancora, ma sempre più spesso bisogna accettare che il treno faccia scalo ad ogni fermata esistente a metà corsa.

Ma anche se fossimo in grado di ricollegare completamente Heilbronn alla rete ferroviaria, abbiamo ancora altre due sfide. Da un lato, abbiamo accorciato volontariamente i binari - per farlo ci vogliono 400 metri - in modo che un treno a tutti gli effetti non possa più fermarsi, e dall'altro non abbiamo né adattato né ampliato l'infrastruttura intorno alla stazione principale all'attuale bisogni. Ciò significa che la nostra stazione principale non può più gestire due treni della S-Bahn contemporaneamente, per non parlare di un treno Intercity.

Una stazione ferroviaria principale oggi ha bisogno di una vera e propria stazione degli autobus nelle immediate vicinanze e anche di sufficienti fermate di taxi e parcheggi per soste brevi, per non parlare di una corsia di sosta diretta per veicoli di ogni tipo.

E poiché sempre più pendolari vanno e tornano in bicicletta dalla stazione ferroviaria, è anche necessario disporre di sufficienti parcheggi moderni che possano ospitare anche più di 50 ciclisti in un treno con breve preavviso.

Il tutto potrebbe poi essere integrato con negozi e ristoranti adeguati, in modo che la stazione diventi un centro urbano di trasporti, commerci e comunicazioni: una vera stazione centrale!


compleanno del giorno

Otto Lilienthal

Puoi supportare questo blog su Patreon!

Posta un commento

Ihre E-Mail-Adresse wird nicht Veröffentlicht.