Video musicale della settimana

5
(3)

Foto in primo piano: Concerto | © Immagine di Pexels su Pixabay

Nel 1971, i Doors pubblicarono la canzone "Riders on the Storm" nel loro album LA Woman. Da dove proviene una canzone dell'LP John Lee Hooker, che da solo garantì il successo del disco di lunga data.

La cosa davvero sorprendente della canzone pubblicata qui è che non è ispirata solo dalla canzone "Ghost Riders in the Sky: A Cowboy Legend" del 1948 di Stan Jones essere influenzato, ma anche acceso Martin Heidegger dovrebbe fare riferimento. Qui viene spesso messo in gioco il concetto di “getto” di Heidegger, che descrive in modo più dettagliato l'inevitabilità dell'esistenza.

Tenendo conto di ciò, la canzone degli anni ’1970 assume in realtà un significato completamente diverso. Il che, almeno per me e forse per la maggior parte degli altri ascoltatori, non sarebbe stato familiare in quel momento.

In questa casa siamo nati 
In questo mondo, siamo gettati 
Come un cane senza osso

Cavalieri nella tempesta, 1971

Mi chiedo se i membri della band sono in giro Jim Morrison in giro avevano effettivamente letto Heidegger, o non cercavano semplicemente la ragione più profonda del successo di una loro canzone. In ogni caso, associare The Doors a Heidegger è alquanto insolito, almeno dalla prospettiva odierna, soprattutto negli anni '1970, quando il suo coinvolgimento con il nazionalsocialismo veniva sempre più messo in discussione.

La nota è più comprensibile:

Ragazza, devi amare il tuo uomo 
Ragazza, devi amare il tuo uomo 
Prendilo per mano 
Faglielo capire 
Il mondo dipende da te

Cavalieri nella tempesta, 1971

Addendum 29.4.2024

Sarei felice di accogliere il suggerimento di poter aggiungere anche l'“originale”, che è da Stan Jones viene da. Personalmente mi piace ancora Johnny CashLa versione di oggi è leggermente migliore, ma vale la pena ascoltare ancora e ancora la versione dei Blues Brothers.

“Lasciate dietro di noi il senso informato
sarai Cristo in questo pacchetto turistico
– Il denaro batte l’anima –
Ultime parole, ultime parole
fuori."

Jim Morrison, 1971

Quanto è stato utile questo post?

Clicca sulle stelle per votare il post!

Valutazione media 5 / 5. Numero di valutazioni: 3

Nessuna recensione ancora.

Mi dispiace che il post non ti sia stato utile!

Mi permetto di migliorare questo post!

Come posso migliorare questo post?

Visualizzazioni della pagina: 62 | Oggi: 1 | Conteggio dal 22.10.2023 ottobre XNUMX

Condividere:

  • Heinrich, attualmente sto leggendo il libro pubblicato nel 2023 Ilona Jerger e continuare con proposte di Konrad Lorenz. Si fa spesso riferimento a Heidegger, come lo era all'epoca Konrad Lorenz anche vissuto Wernher von Braun. H venne denazificato dai francesi e gli venne anche revocata la licenza di insegnante. Lg

    • Heidegger, come la maggior parte degli altri filosofi, può essere difficile da comprendere a livello personale. Mi sono arreso a lui Hannah Arendt, Jean-Paul Sartre e Hans-georg Gadamer si avvicinò. Conserva il suo lavoro"Seno e Zeit“Ancora molto da leggere.