Navigazione del forum
Per favore per creare post e argomenti.

Introduzione all'argomento | eristica | Ragionamento ingiusto | disinformazione

Non sono ancora sicuro di come presentare al meglio l'argomento senza buttare via il bambino con l'acqua sporca.
Una volta che si inizia con esso, schemi e schemi (abbreviazioni, esagerazioni, generalizzazioni, ecc.) diventano rapidamente chiari, ma fanno anche parte dell'uso quotidiano e sono accettati anche lì. (... e improvvisamente "si vedono fantasmi dappertutto")
 
Ma ancora, il problema delle "notizie false" non è solo da allora Donald Trump noto, ma da tempo è oggetto di analisi da parte di alcuni fornitori di informazioni, anche nel proprio interesse in nome della propria credibilità. 
È possibile trovare una panoramica dei "fact checker" con ulteriori collegamenti, ad es. Più colorato:
 
L'argomento è noto anche in filosofia e retorica fin dall'antichità, noto anche come "argomentazione ingiusta" o "arte del dibattito". ("Eristik" dal nome di Eris, la dea greca della discordia)
 
In risposta, l'UE ha lanciato la campagna "EU vs Disinformation" dal 2015 e ha istituito una task force East StratCom nel servizio europeo per l'azione esterna, che conduce analisi continue.
La task force è stata creata dopo che i leader dell'UE hanno visto la necessità di contrastare le campagne di disinformazione in corso della Russia (anche durante e durante la pandemia di COVID)
Per dettagli vedi
 
C'è anche un servizio di posta a cui tutti possono registrarsi.
 
Inoltro inoltre l'"attuale revisione della disinformazione" sulle "tendenze della settimana", che ovviamente si occupa degli eventi della guerra in Ucraina e delle narrazioni osservate ("che ovviamente anche nello spazio dell'informazione come guerra di opinione leadership o per insicurezza e destabilizzazione dei processi decisionali politici in Europa”.
 
I migliori saluti da Mannheim
Peter

ovviamente lo è Donald Trump non è da biasimare per tutti i misfatti in questo mondo, ma ha "perfezionato" tutto, soprattutto il comportamento schifoso in politica. Le fake news ne sono solo una parte.

Il mio attuale contributo negli USA non è ancora finito. Laggiù succede z. Attualmente quasi ogni giorno cose nuove e incongruenze.

La pronta risposta di Hans Müller ma mostra anche il nocciolo della questione, perché lui prontamente Donald Trump e gli Stati Uniti, dando all'argomento una direzione in cui non volevo davvero entrare.
 
Piuttosto, volevo affrontare la strategia di disinformazione della Russia e la sottile influenza esercitata dai suoi "troll e fabbriche di troll".
 
Ritengo che il forum sia adatto a presentare le singole strategie e ad affrontare l'influenza politica esercitata sulle elezioni e sulla BREXIT, come ormai è noto; anche in vista delle elezioni europee tra 20 mesi.
 
Penso che dovremmo riferire qui come Europa-Union. Provo a dare qualche indizio concreto a riguardo:
 
 
 
 
 
Heinrich Kümmerle ha reagito a questo post.
Heinrich Kümmerle

Caro Pietro, grazie per le tue informazioni dettagliate. Penso anche che l'argomento sia molto più ampio da affrontare Donald Trump ridurre. Tanto più che gli americani gli hanno già mostrato il cartellino rosso. Insieme a Hans Müller Tuttavia, condivido il timore che i repubblicani non abbiano imparato nulla dalla questione e che almeno un ramo di Trump possa avere di nuovo una possibilità la prossima volta.

Fino ad allora, tuttavia, è probabile che gli attacchi della Federazione Russa al mondo libero continueranno a rappresentare la più grande minaccia per tutti noi e la Brexit ha dimostrato molto bene quali gravi conseguenze può avere. Ma la Brexit ha anche dimostrato che quando si tratta di democrazia, sia il campo di Putin che quello di Trump hanno la stessa opinione e lavorano bene insieme. Credo che questa sia la prova della validità della teoria del ferro di cavallo e che quindi in Germania non dovremmo fare una distinzione tra AfD e Die Linke. L'unica differenza è tra democratici e antidemocratici!

E ritengo che l'argomento sia anche idealmente adatto al fatto che anche noi, come federalisti europei, lo stiamo affrontando e cerchiamo di sensibilizzare i nostri concittadini a questo.

La Brexit ha mostrato cosa può succedere e in Italia potrebbe succedere di nuovo il 25 settembre 2022! Ed è proprio per questo che dovremmo discutere vigorosamente di questo argomento, anche qui in questo forum.