meritocrazia

Foto del post: immagine di esempio | © Gerd Altmann su Pixabay 

Quando si tratta di letteratura che si occupa di "gestione" e "leadership" in tedesco moderno, è probabile che il mondo anglofono sia il leader, sia in termini di qualità che di quantità.

Di seguito troverai un esempio molto carino e non troppo serio.

Società orientata al successo

Da un punto di vista strettamente matematico funziona così:

Se:
ABCDEFGHIJKLMNOPQRSTU VWXYZ
è rappresentato come:
1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 .XNUMX

Quindi:
LAVORO DURO
8+1+18+4+23+15+18+11 = 98%

e
K – N – E – W – L – E – D – G – E
11+14+15+23+12+5+4+7+5 = 96%.

Ma,
ATTEGGIAMENTO
1+20+20+9+20+21+4+5 = 100%

e
CAZZATE
2+21+12+12+19+8+9+20 = 103%

e guarda quanto lontano ti porterà il bacio del culo
A – S – S – K – I – S – S – I – N – G
1+19+19+11+9+19+19+9+14+7 = 127%.

Quindi, si può concludere con certezza matematica che:

Mentre "Duro lavoro" e "Conoscenza" ti avvicineranno e "Atteggiamento" ti porteranno lì, sono le "stronzate" e "baciare il culo" che ti metteranno sopra le righe.


"Poi gradualmente ho iniziato a rifiutare intellettualmente alcune delle linee di pensiero influenzate dal delirio che erano state caratteristiche del mio orientamento. Ciò è iniziato, in modo più riconoscibile, con il rifiuto del pensiero orientato alla politica come essenzialmente uno spreco senza speranza di sforzi intellettuali".

John Forbes Nash, Jr. Saggio autobiografico (1994)
Puoi supportare questo blog su Patreon!

2 pensieri su "meritocrazia"

Posta un commento

Ihre E-Mail-Adresse wird nicht Veröffentlicht.