Pietre da scarabeo

parola giusta

Foto in primo piano: Scrabble Stones | © Foto di Alexa su Pixabay

Per l'occasione, scrivo qualcosa sul diritto della parola e soprattutto su quello dello scritto. E sono già molto entusiasta di vedere come avvocati pienamente qualificati correggeranno la mia linea di pensiero. Nel corso dei decenni non solo sono giunto alla conclusione che ogni legge è principalmente una questione di interpretazione, ma posso anche presentare buone prove che la rispettiva interpretazione della legge è già una questione politica e non più puramente giuridica nel nostro paese.

Inizierò con un esempio da un'altra area. Se la persona A spara a una persona con una pistola e la colpisce, anche il possesso del proiettile di quella pistola si trasferisce dalla persona A alla persona B. Ciò significa che il proiettile nel corpo della persona B ora appartiene alla persona B e non più alla persona A.

E non appena la persona A si impossessa di quel proiettile dal corpo della persona B, questo è furto e, se ricordo bene i miei giorni da studente a metà strada, anche rapina a mano armata, se la persona A non ha prima deposto l'arma.

Ma ora torniamo al mondo delle parole scritte. È abbastanza analogo al mio esempio sopra con le parole, non appena una persona A rivolge parole a una persona B, queste parole diventano di loro proprietà dopo la ricezione da parte della persona B. Ciò significa che la persona B è il proprietario di queste parole e può farne quello che vuole senza se e senza ma, incluso indicare da chi provengono originariamente queste parole, perché questo probabilmente rientra nell'aspetto del diritto d'autore.

Naturalmente, questo vale anche per la segretezza delle lettere, per cui va notato che la persona A è il proprietario della lettera e del suo contenuto fino a quando la persona B non ha ricevuto questa lettera. La lettera e il suo intero contenuto diventano quindi proprietà della persona B: in parole povere, questa persona ora può farne quello che vuole. A proposito, lo stesso vale per e-mail e post.

La segretezza delle lettere ha il solo scopo di garantire che nessuna persona C prenda possesso della lettera e del suo contenuto. Non è niente di più.

Nel caso in cui la persona A desideri rivolgere alla persona B parole che dovrebbero rimanere note solo alla persona A e B, può essere preso in anticipo un accordo appropriato. Qui, la persona A e la persona B si impegnano reciprocamente che, indipendentemente da chi possiede le parole, non saranno trasmesse alla persona C. Questo è probabilmente noto ai più con i termini "segreto ufficiale" o "informazioni riservate".

E soprattutto quando si parla di segreti d'ufficio e di informazioni riservate - se non altro per motivi di trasparenza - occorre adottare misure molto restrittive, per cui deve esserci anche un'effettiva esigenza di "oscuramento". Perché la comunicazione è l'elisir di tutta la vita, ed è quindi assolutamente fondamentale che le informazioni fluiscano il più liberamente possibile.

Per calmare le menti di tutti, vorrei sottolineare che questa è solo la mia opinione molto personale e ovviamente tutti gli altri potrebbero avere un'opinione completamente diversa.

Gli avvocati devono decidere se ho ragione secondo me, ma sfortunatamente di solito decidono in base al rispettivo clima politico.


Posta un commento

Ihre E-Mail-Adresse wird nicht Veröffentlicht.