sussidi

Post foto: Un pacchetto di sovvenzioni di salvataggio | © Shutterstock

Chiunque sia ancora attaccato all'idea sbagliata che i sussidi aiutino i bisognosi nella nostra società dovrebbe dare un'occhiata più da vicino alle recenti azioni dei nostri politici.

Dovrebbero esserci fino a 9 euro di sussidi statali quando si acquista un'auto elettrica o un motore a combustione con un motore elettrico alibi. E quindi non sorprende che tutti i veicoli di questo tipo ora costino ben 000 euro in più rispetto a prima. E quindi un acquirente paga di più per un veicolo del genere che se non ci fossero sussidi statali e in aggiunta paga i sussidi corrispondenti, proprio come tutti i non acquirenti. In effetti, questa "promozione degli automobilisti" è ancora una volta una ridistribuzione dal basso, una politica di clientela del tipo più perfido.

E quindi non sorprende che tu paghi per un piccolo veicolo antiquato con un motore elettrico tanto quanto paghi negli Stati Uniti per un'auto elettrica Ford, che dovrebbe anche essere in grado di fornire elettricità alla tua famiglia per un massimo di tre giorni.

Un altro caso attuale è il rimborso del carburante, che tutti paghiamo attraverso la perdita di gettito fiscale e coloro che devono fare rifornimento aggiuntivo attraverso il corrispondente aumento dei prezzi del carburante. Ergo anche una politica clientelare della peggior specie.

Ecco perché dobbiamo finalmente riconoscere che, indipendentemente da dove lo stato interviene con sussidi o trasferimenti di qualsiasi tipo, ridistribuisce sempre e solo la nostra ricchezza e, così facendo, priva coloro che non hanno ricchezza dell'opportunità di raggiungerli da soli.

I vincitori di questa redistribuzione non sono mai coloro che hanno effettivamente bisogno, ma solo coloro che i decisori "hanno in tasca". Il compito dei decisori è garantire che le persone giuste e importanti nella nostra società possano continuare a massimizzare i propri profitti, per cui i decisori "depravati" non solo lasciano che le persone celebrino la loro "coscienza sociale", ma si arricchiscano te stesso allo stesso tempo.


"Quello che il sistema di welfare e altri tipi di programmi governativi stanno facendo è pagare le persone [e le aziende] per fallire. Nella misura in cui falliscono, ricevono il denaro; nella misura in cui ci riescono, anche in misura moderata, il denaro viene portato via".

Thomas Sowell, la serie televisiva "Libera di scegliere" di Milton Friedman (1980)
Puoi supportare questo blog su Patreon!

Posta un commento

Ihre E-Mail-Adresse wird nicht Veröffentlicht.